Panoramica:

lunedì 27 settembre 2010

Festival della Scienza di Genova: dal 29 ottobre all'insegna dello spazio

Il Festival della Scienza di Genova, che festeggia l’ottava edizione, conta più di trecento eventi che dal 29 ottobre al 7 novembre animeranno piazze, palazzi storici e musei della città.

Quest’anno la manifestazione, che avrà come parola chiave 'Orizzonti', verterà principalmente sui temi legati allo spazio. Nel presentare la manifestazione nella chiesa sconsacrata di Santa Marta a Roma, il presidente del festival, Manuela Arata, ha spiegato che "l'Italia è un paese che deve aumentare il numero di scienziati. Vogliamo veicolare il messaggio che la scienza è positiva e speriamo di coinvolgere molte famiglie".

Tra conferenze, mostre, laboratori, incontri e spettacoli, il festival offrirà al pubblico un percorso molto variegato, e porterà a Genova scienziati di altissimo livello, come l'astrofisico italoamericano Riccardo Giacconi, premio Nobel per la fisica 2002, il noto matematico e scrittore britannico Ian Stewart ed il neurobiologo Semir Zeki.

Zeki terrà una conferenza a Palazzo Ducale il 30 ottobre e, attraverso i capolavori di artisti come Michelangelo, Veermer e Bacon, spiegherà come il cervello reagisce alle informazioni visive. "Il mondo scientifico – ha affermato il neurobiologo - elaborato delle tecnologie che consentono di misurare l'intensità dell'attività cerebrale rispetto all'acquisizione di informazioni visive".

Claudio Strinati, storico dell'arte e consulente del ministero dei Beni culturali, ha evidenziato invece come ci sia "una componente scientifica nel nostro mestiere, in particolare per quanto riguarda l'attribuzione di un'opera e l'interpretazione del messaggio che l'artista ha voluto veicolare". Strinati ha dichiarato che il ministero vuole valorizzare tutte le attività culturali, compresa la scienza. "Il nostro obiettivo – ha concluso lo storico dell’arte - è unire tutte le forze culturali nel nome del progresso".

Il festival sarà suddiviso in sei 'orizzonti': 'Uomo', 'Luce e materia', 'Tecnologia', 'Vita', 'Universo' e 'Idee'.

“Il nostro principale obiettivo – ha affermato il direttore, Vittorio Bo - è creare una piattaforma interdisciplinare". E per farlo si potrà utilizzare il 'Festivalscienza Live', che consentirà a tutti coloro che non potranno recarsi a Genova di seguire in diretta web i vari appuntamenti.

La manifestazione è ideata ed organizzata dall'associazione Festival della Scienza e si svolge sotto l'Alto Patronato del presidente della
Repubblica.




1 commenti:

Una delle poche iniziative interessanti della mia Regione... Ovviamente snobbatissima da molti locali! Tempo permettendo ci farò una visita!

Posta un commento

lasciate pure i vostri commenti! oppure scriveteci per email: a370gradi@yahoo.it

Vetrina Aggiornamenti

Iscriviti per email

Archivio Blog

Blog Archive