Panoramica:

martedì 3 agosto 2010

Il materiale del futuro? Ma quale silicio, è la SETA!

Il materiale del futuro in realta' ha gia' migliaia di anni, ed e' la seta. Lo afferma un articolo pubblicato da Science e scritto da due ricercatori della TuftS university, secondo cui in futuro le applicazioni saranno molteplici, dall'elettronica alla medicina, a patto di riuscire a svelare i segreti della sua produzione, che ancora sono custoditi da ragni e bachi.


''La seta e' stata usata per migliaia di anni dall'uomo, ma i suoi giorni migliori devono ancora venire - spiegano Fiorenzo Omenetto e David Kaplan - future applicazioni riguardano dispositivi medici, ma anche elettronici'''. A rendere la seta cosi' speciale, spiegano gli esperti, e' la sua resistenza, superiore persino a quella del Kevlar, unita all'elasticita'.

Tutti i tentativi fatti fin qui pero' per riprodurre sinteticamente questo materiale si sono infranti contro un 'mistero': ''La chiave per riprodurre la seta - si legge ancora nell'articolo - e' capire come fanno i ragni e gli altri animali a mantenere una grande quantita' delle proteine che servono a sintetizzarla in soluzione nelle ghiandole senza che queste precipitino o cristallizzino''.

Una volta risolto questo problema, concludono gli autori, dalla seta si potranno ricavare film sottili, gel, spugne e fibre con una varieta' di applicazioni. Una di queste, ad esempio, e' la costituzione di fibre ottiche molto piu' resistenti di quelle attuali.
 
tratto da: http://www.ansa.it/

0 commenti:

Posta un commento

lasciate pure i vostri commenti! oppure scriveteci per email: a370gradi@yahoo.it

Vetrina Aggiornamenti

Iscriviti per email

Archivio Blog

Blog Archive