Panoramica:

venerdì 22 ottobre 2010

Don Samuele Viti: il prete "Ufo" sospeso a Divinis

Don Luciano Viti, conosciuto come padre Samuele viterbese classe 1962, sacerdote balzato alle cronache per le sue interpretazioni "ufologiche" delle Sacre Scritture, che secondo alcuni avrebbe sostenuto che gli angeli fossero extraterrestri è stato definitivamente sospeso "a divinis" dalla Chiesa Cattolica. Come detto avevano fatto grande clamore le sue dichiarazioni sulla bibbia legate agli alieni, circostanza che ci aveva fatto scrivere un articolo sulla sua vera storia, che aveva scatenato un dibattito acceso tra i nostri lettori. Alcuni avevano in quella circostanza negato le accuse di un'interpretazione "esoterica" dei testi sacri e respinto le voci di riti di guarigione fatti dal prete contro il parere della sua stessa diocesi. Oggi la doccia fredda: il vescovo e la diocesi di Pistoia hanno reso noto che la sospensione è stato un atto dovuto anche per spiegare ai fedeli che l'operato di Don Viti, non è approvato dalla chiesa.
"E' una misura certo dolorosa per le persone e per le comunità, ma si è resa necessaria per tutelare e difendere il diritto dei fedeli - afferma monsignor Bianchi - a ricevere un insegnamento e un'assistenza che sia autenticamente cattolica".

Per il suo singolare metodo di insegnamento cattolico, non in linea con la disciplina della Santa Sede, lo scorso luglio don Samuele era stato richiamato sia dalla curia che da istenze superiori, egli però, aveva preferito dare le "dimissioni" e cercare altrove spazi di libertà che nel contesto della chiesa, gli erano preclusi.

Da tempo Don Viti si era avvicinato ad un gruppo ortodosso, peraltro non riconosciuto dalla vera chiesa ortodossa, caratterizzato dall'intensa attività carismatico-miracolistica verso persone malate sottoposte a riti suggestivi. "Tutto ciò - aveva fatto sapere la curia - è comunque estraneo alla chiesa cattolica e anche a quella ortodossa".

La sospensione a divinis può essere imposta dalla Chiesa cattolica e impartita ai sacerdoti colpevoli di gravi mancanze disciplinari. Al momento del differimento al sacerdote è vietato amministrare i sacramenti, tra i quali la celebrazione della messa e la confessione.
Non sono bastate dunque le dimissioni, il prete è stato escluso dalla sua stessa comunità, chissà se in qualche modo le sue dichiarazioni "extraterrestri" o la sua condotta di vita "aperta" ad ambienti vagamente esoterici e ultraortodossi abbia avuto un ruolo determinante. Ai posteri l'ardua sentenza, la storia per ora trova il suo triste epilogo, e noi che l'abbiamo seguita dall'inizio possiamo solo prenderne atto.


Fonte

6 commenti:

Ho partecipato a tanti incontri di p.samuele. non c'è mai stato nulla di esoterico..non ha mai parlato x gloria sua ma di Ns. Signore, ha sempre professato di essere in obbedienza alla chiesa e non l'ha mai criticata. Non si è mai professato ortodosso. Ha detto che le divisioni tra i cristiani (cattolici protestanti ortodosso copti etc..) le hanno FATTE L'UOMO E NON GESU'.. Grazie alle sue parole ho riscoperto Gesù e la mia vita è cambiata in meglio... Forse il suo modo di condurci sempre e comunque a Cristo in maniera gioiosa e parlando di un Dio che Ama e non che punisce e spaventa, è così grave? Mi chiedo cosa possa esserci di male in tutto questo...

è vero , p.Samuele , è un vero uomo di Dio che crede fermamente nelle Sacre Scritture e non si permette di interpretarle ma di diffonderle come vuole Gesù ... questa è la verità

Invece di sospenderlo avrebbero dovuto prenderlo ad esempio. Infatti oggi, purtroppo, pochissimi sacerdoti studiano le Sacre Scritture e soprattutto incoraggiano le persone a leggerle.
Si riesce così a capire meglio l'amore che Dio prova ed ha sempre provato per noi.
Speriamo quindi, come ho detto prima che molti altri sacerdoti prendano esempio dall'operato di p. Viti e che facciano sentire la gioia dell'incontro con Dio. In questo modo le chiese non saranno più sufficienti a contenere i fedeli.

grazie Padre Samuele per averci aperto un po' la mente, per averci fatto capire che il nostro Spirito ha spazi molto più grandi di quelle prigioni a cui vogliono ricondurci alcuni uomini di "chiesa". La nostra anima viaggia verso l'infinito di Dio e Gesù con la sua parola è il nostro maestro. Grazie per averci fatto capire che anche le paure dei certi nostri vescovi e/o preti sono prigioni (forse le loro paure sono demoni).
Grazie Padre Samuele per averci fatto capire che la Parola dei Vangeli e della Sacra Scrittura va letta, riletta, testimoniata e praticata giorno per giorno.
Ci hai dato implicitamente un compito che non è quello di capire i preti, che non è quello di capire i vescovi, che non è quello di capire il Papa, che non è quello di capire i vari uomini legati ai poteri temporali più o meno legati ad una chiesa pittosto che ad un'altra .....
.... ci hai dato un compito che è quello di avvicinarsi il più velocemente possibile alla Parola di Dio alla Parola di Gesù ...
Grazie per il tuo messaggio Padre Samuele ... Dio per ciò ti renda merito ...
Luciano

Ho conosciuto Padre Samuele e concordo con il vostro disappunto per la sospensione "a divinis". Tuttavia, va detto, a onor del vero, che un prete ha comunque un dovere di obbedienza verso i superiori ed evidentemente questo non è avvenuto nel caso di P. Samuele. Per fino Padre Pio soffrì ingiusti provvedimenti da parte della Chiesa, ma li accettò in silenzio e con umiltà senza opporsi alle decisioni delle gerarchie cattoliche ed oggi P. Pio è un Santo.

Miry said:

Alcuni anni fa per strade misteriose sono capitata ad una messa celebrata da Padre Samuele. Mentre aspettavo l'inizio della messa ho ricevuto la guarigione a diversi problemi fisici che mi affliggevano. Ho capito di essere stata guarita solo alcune ore dopo e da allora il Signore mi continua ad aiutare nelle molte difficoltà che incontro. Ho sempre letto la Bibbia, ma tante cose non mi erano chiare. Padre Samuele con le sue lezioni ha spazzato via le idee storte che mi erano state inculcate dalle tante persone cristiane che, in buona fede, mi hanno fatto credere nel modo sbagliato. Padre Samuele ha sempre spiegato con chiarezza la parola di Dio: la Bibbia. Mette Gesù al centro di ogni cosa, non gli ho mai sentito dire cose esoteriche, orientaleggianti, non in linea con ciò che tanti sacerdoti o suore prima di lui mi avevano insegnato. Anche ai primi discepoli di Gesù i sommi sacerdoti hanno ordinato di stare zitti! Gesù invece ha ordinato di predicare il Vangelo. La Parola di Dio è guida hai nostri passi e il "male" ne ha paura. Leggete il Vangelo: è meraviglioso!!!

Posta un commento

lasciate pure i vostri commenti! oppure scriveteci per email: a370gradi@yahoo.it

Vetrina Aggiornamenti

Iscriviti per email

Archivio Blog

Blog Archive