Panoramica:

lunedì 27 settembre 2010

Micro diamanti confermano un impatto “recente” in Groenlandia

E’ un periodo questo in cui la Groenlandia appare spesso sulle pagine di Astronomia.com, solitamente per i suoi rapporti con il riscaldamento globale. Questa volta invece la ragione è ben diversa. Micro diamanti sono stati scoperti nella calotta ghiacciata, confermando l’idea che una cometa si sia schiantata tra il Nord America e l’Europa all’incirca 12900 anni fa. E’ stato trovato uno strato del ghiaccio con una grande abbondanza di diamanti ed è la prima volta che ciò capita nei ghiacciai terrestri. I diamanti sono così piccoli che possono essere osservati solo con microscopi ad alto ingrandimento. Il loro numero si conta a trilioni! L’età del deposito così peculiare si aggira proprio intorno ai 13000 anni fa, data in ottimo accordo con quella del supposto impatto.

L’anno scorso furono trovati micro diamanti anche vicino alla costa della California (Isola Santa Rosa) e lo strato del deposito è molto simile a quello della Groenlandia. Che siano collegati? Probabilmente sì. Oltretutto, entrambi i ritrovamenti concordano come età con la scomparsa della cultura Clovis, la prima cultura umana ben stabilita e provata esistente nel Nord America. Così come con la scomparsa di molti animali che dominavano il territorio: mammut, cammelli, cavalli e la tigre dai denti a sciabola. Da non dimenticare, poi, che vi sono evidenze di grandi incendi durante tale epoca e anche di un drastico abbassamento di temperatura. Ricordiamo inoltre che I micro diamanti hanno una struttura minerale esagonale e questo è stato osservato sulla Terra solo in eventi di impatti cosmici.

Ulteriori studi potrebbero finalmente fare luce su questo recentissimo evento catastrofico e quantificare le sue dimensioni e i suoi effetti.



0 commenti:

Posta un commento

lasciate pure i vostri commenti! oppure scriveteci per email: a370gradi@yahoo.it

Vetrina Aggiornamenti

Iscriviti per email

Archivio Blog

Blog Archive