Panoramica:

lunedì 2 agosto 2010

Estate, zanzare: pungono di più le donne grasse e gli uomini alti. Ecco perchè!

E' tempo di estate è tempo di zanzare ed è tempo anche di punture, ma a scontarla di più sono le donne grasse e gli uomini alti. Scansata dunque la questione del sangue più o meno dolce, poichè gli insetti "scelgono le loro vittime guidati da sostanze prodotte dalla pelle". E' quanto emerge da una ricerca condotta da alcuni ricercatori dell'Università di Aberdeen, pubblicata sulle pagine del Daily Telegraph.


Analizzando circa 300 persone che partecipavano ad una gara sulle rive del lago di Loch Ness, noto per la leggenda di Nessie e per l'alta concentrazione di zanzare, gli esperti hanno verificato che alcuni soggetti venivano punti più di altri. Mentre un 14% di fortunati non è stato nemmeno sfiorato da una zanzara.

"Forse perché sono 'portatori' di una sostanza repellente naturale", ha spiegato Jenny Mordue, coordinatore della ricerca, che ha poi osservato come "questi insetti sono attratti da sostanze prodotte dalla pelle e dall'anidride carbonica emessa con il respiro".

Pertanto, precisa ancora Mordue, "abbiamo riscontrato anche che la reazione alle punture è peggiore nelle donne, forse perché queste sono più preoccupate per la propria pelle rispetto agli uomini".

Ma le prede più 'appetitose' sembrano essere in maggioranza le donne grasse e gli uomini di alta statura. Le prime poichè "probabilmente hanno una maggiore produzione di sostanze chimiche". I secondi, invece, "per la maggiore possibilità di incrociare le traiettorie anche degli insetti che volano più in alto".

tratto da: http://www.nextme.it/

0 commenti:

Posta un commento

lasciate pure i vostri commenti! oppure scriveteci per email: a370gradi@yahoo.it

Vetrina Aggiornamenti

Iscriviti per email

Archivio Blog

Blog Archive