Panoramica:

giovedì 26 novembre 2009

STRAORDINARIA SCOPERTA: I pianeti non amano il litio

Un gruppo di ricerca internazionale ha probabilmente risolto il mistero della mancanza del litio nel Sole. La motivazione dipenderebbe solo e soltanto dalla presenza di un sistema planetario e non da altri complicati fenomeni legati all’età od alla loro evoluzione.



Erano ormai circa 60 anni che esisteva il “mistero del litio” e gli scienziati non erano riusciti finora a capire questa anomalia che si presentava nel nostro Sole e non in altre stelle estremamente simili a lui per dimensioni ed età. La motivazione sembra ora estremamente banale, anche se la spiegazione deve ancora essere trovata.





A differenza di altri elementi meno pesanti del ferro, il litio, il boro ed il berillio non vengono prodotti in modo significativo all’interno delle stelle. La presenza del litio, in particolare, è dovuta alla sua formazione nelle fasi subito successive al Big Bang. Tutte le stelle dovrebbero allora contenerne una quantità paragonabile, a meno che qualche processo interno non lo abbia distrutto. Il Sole ne aveva troppo poco. Perché mai questa stranezza proprio nella nostra stella?





Oggi, dopo aver scoperto decine e decine di altri sistemi solari, si è potuto fare una ricerca statisticamente valida che ha permesso di intuire il legame che vi è tra sistemi planetari e litio stellare. Sono state prese in esame 500 stelle di cui 70 con pianeti, simili alla classe spettrale solare. Il risultato è stato meraviglioso nella sua semplicità: le stelle con un corteo planetario mostrano tutte la stessa anomalia del Sole. Sono proprio i pianeti a “distruggere” il litio. Il legame trovato è a prova di bomba, con una validità statistica veramente alta.



Il perché ciò succede non è stato ancora capito, ma è solo questione di tempo. Non è improbabile che la presenza di un disco proto planetario riesca a spingere il litio nelle zone più interne dalla stella in formazione, a temperature tali da riuscire a distruggerlo. Intanto però abbiamo in mano una nuova tecnica per scoprire stelle accompagnate da pianeti: basta misurare l’abbondanza di litio. Se è troppo scarso, quasi sicuramente la stella non è sola!

tratto da: http://www.astronomia.com/

0 commenti:

Posta un commento

lasciate pure i vostri commenti! oppure scriveteci per email: a370gradi@yahoo.it

Vetrina Aggiornamenti

Iscriviti per email

Archivio Blog

Blog Archive